Vuoi andare a Formentera e non bere un aperitivo sulla spiaggia guardando il tramonto? Impossibile!

Immagino abbiate già sentito parlare dell’aperitivo a formentera in spiaggia, ma non solo, diciamo che la movida in generale negli ultimi anni l’ha resa più nottambula. Non siamo a Ibiza, d’accordo, ma c’è comunque abbastanza da fare per divertirsi a qualsiasi ora e a qualsiasi età!! Qui c’è la movida di formentera!

Una premessa per partire con il piede giusto: dimentichiamoci gli orari all’italiana e preparatevi mentalmente per un fuso orario, anche l’aperitivo a Formentera si con calma e tutto è spostato di qualche ora in avanti rispetto che da noi. Partiamo appunto dall’aperitivo che inizia intorno alle 19-19:30 fino al tramonto (alle 21-21:30 in base al periodo), poi, il tempo di riposarsi un attimo, fare una doccia e tutto quello che volete et voilà non si può arrivare a cena prima delle 23-23:30.

Anche la movida è traslata di qualche ora, basti pensare che le discoteche dell’isola aprono non prima delle 3. Ok, io parlo di orari da italiano medio, i tedeschi che cenano a orari improponibili ci sono anche lì, ve lo assicuro, pertanto se non avete intenzione di sottostare a questi orari, potete anche cenare prima, ci mancherebbe!!

Ma, torniamo ai nostri aperitivi a Formentera!!

Anche qui ce n’è per tutti i gusti. Locali da happy hour negli ultimi anni ne sono spuntati a valanghe, ma è ovvio che l’aperitivo a Formentera è il classico chiringuito sulla spiaggia. Tra questi vorrei nominare il Piratabus e il Beso Beach (ex Big Sur).

Il primo si trova sulla costa sud dell’isola ed è proprio il tipico tradizionale chiringuito a ridosso del mare e fanno il miglior Mojito che abbia mai bevuto! Un drink, due chiacchiere, seduti sugli scogli, magari anche due nachos alla mano, il faro all’orizzonte e il tramonto che scende: cosa volere di più?

Il Beso Beach si trova invece tra le spiagge di Illetas, conviene infatti fermarsi qui dopo una giornata di sole tra le spiagge di Illetas, per non dover pagare la quota d’ingresso ai mezzi solo per qualche ora. Ricordatevi inoltre di tenere da parte il ticket della giornata perché potete utilizzarlo per entrare anche nel parcheggio del Beso Beach. Il locale è mozzafiato, caratteristico, stile hippie style, piedi sulla sabbia e anche qui un aperitivo con un Mojito spettacolare (c’è niente da fare: il Mojito fatto dagli spagnoli, non ha niente a che vedere con i nostri). Il bello viene quando, con il tuo drink in mano stendi il salviettone sulla spiaggia e… attendi il sole che cala. Qui infatti famoso è il tramonto, noto come il più bello dell’isola perché cade proprio sull’orizzonte. 

Vi sta venendo voglia di prendere un bell’aperitivo in spiaggia a Formentera…vero?

Poi, per una sera, consiglio un aperitivo alternativo portandosi nello zaino due birre e un pacchetto di patatine e andare a vedere il tramonto al faro, a Cap de Barbaria! Una ventina di minuti di motorino, ma anche qui il tramonto è mozzafiato, visto dagli alti scogli è da brividi!

Ok, come potete notare prediligo aperitivi tranquilli, ma ovviamente se preferite un aperitivo a mo’ di “noche loca” ce n’è anche per voi. Per esempio organizzano sempre serate all’Amore Iodio (anche se ho letto news recenti che ha chiuso?) oppure a Es Pujols nei vari locali sul lungo mare.

Bene, il sole è calato e arriviamo all’ora di cena.

Devo ammettere che per pigrizia o per comodità, le mie serate a Formentera si sono praticamente sempre svolte a Es Pujols. Es Pujols è un po’ il centro turistico dell’isola per quanto riguarda la sera, ristoranti, bar, locali, discoteche: tutto si concentra qui. Molti buoni ristoranti sono però anche sparsi nell’isola, e anche alla Savina, la città del porto. Non vorrei soffermarmi sulla qualità dei ristoranti, in parte perché penso che questo sia una valutazione del tutto soggettiva e anche perché vorrei evitare di promuoverne qualcuno rispetto ad un altro, ma sicuramente di locali per mangiare bene ce ne sono ed eventualmente per questo tipo di consigli c’è Tripadvisor!

La movida di Formentera

Sulla movida di Formentera invece mi sento di spendere due parole.

Ogni anno le cose cambiano un po’, spuntano sempre più locali nuovi e la scelta è vastissima. Partiamo dal presupposto che la maggior parte del turismo dell’isola è italiano, cosi come sono sempre di più gli italiani che decidono di aprire attività qui, creando locali appunto “all’italiana”. Penso però che quelli storici, quelli tipici spagnoli, non li batta nessuno!

Primo su tutti è il Bananas, locale situato nel centro di Es Pujols, su una terrazza rialzata, con balconcini e divanetti, musica divertente, cocktail ottimi, target età: 30 anni. Per i più piccini o per chi vuole fare quattro salti in pista senza andare in discoteca il locale giusto è il The Beach, caratterizzato da un bancone bar al centro, musica commerciale e tanta voglia di divertirsi! Seguendo poi la passeggiata nel centro, uno in parte all’altro potete trovare numerosi bar all’aperto in cui potersi sedere a bere qualcosa e fare quattro chiacchiere fino a tarda notte. Le discoteche di Formentera infine sono solo due: il Pineta e il Tipic; solo due, per dire, in fondo l’isola è talmente piccola che se dovessero spuntare altre discoteche non saprei cosa potrebbe succedere, in fondo, per quelle a mezz’ora di traghetto c’è Ibiza!

Bene, anche qui mi sono divertita a ripercorrere la mia esperienza sulla Isla e darvi qualche dritta, potete chiedermi qualsiasi informazione scrivendo un commento, vi risponderò sicuramente!

Speriamo l’anno prossimo di poter scrivere qualche aggiornamento, visto che già non vedo l’ora di tornarci! 

Hasta pronto, gente!

Besitos

Nice

Credits immagine di copertina: cafedellago.es

 

VOTA QUESTO ARTICOLO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here