“Il volo n. XX1234 ….partirà con N ore di ritardo“. Quante volte vi è capitato di sentire o di leggere questa frase in un aeroporto?! Dopo l’annuncio, il panico e l’incazzatura salgono velocemente. Mille pensieri si accartocciano in testa. Gente che va a chiedere spiegazioni insistentemente a quei poveri ragazzi che sono solo un tramite della compagnia aerea, loro non vorrebbero essere li in quel momento a rispondere a domande di cui non ne hanno né colpa né risposta. Eppure così è, e si sorbiscono lamentele e tutto il resto.

Poi, nella migliore delle ipotesi, vi consegnano una carta chiamata la “Carta dei diritti dei passeggeri” …

Esiste una carta dei passeggeri? E ci sono pure dei diritti?

Certo! Sembra strano ma è ancora possibile nel mondo odierno avere dei diritti ed è proprio quelli a cui dovete far affidamento quando siete in una situazione spiacevole come quella che vi ho descritto sopra. Nel caso specifico, sappiate che è previsto anche un indennizzo per il ritardo aereo, cosa che, già da ora, potrebbe portarvi a valutare un possibile ritardo aereo in altra maniera e con un po’ più di sorriso sulle labbra.

Ma veniamo a noi. Come posso dire che è Testato al 100%? Perché, ovviamente, tra le mille peripezie che mi accompagnano durante i viaggi, è capitato anche questo.

Ed è anche fresco fresco perchè è successo la scorsa estate durante il volo di andata per il mio viaggio on the road in Marocco. Sono partito da Bergamo con un ritardo di più di 3 ore sulla tabella di marcia, arrivando nella caotica Marrakech senza averle recuperate.

La cosa positiva è che non avevo alcuna coincidenza od impegno nelle ore immediatamente dopo l’arrivo e dunque ho vissuto la situazione in modo sereno (a parte il congelamento in aeroporto). Se invece si hanno delle coincidenze, un ritardo aereo può provocare enorme disagio quando si combinano voli di diverse compagnie e quindi non si beneficie della riprotezione da parte della compagnia stessa.

La carta dei diritti dei passeggeri in un volo aereo

Si tratta semplicemente di una sorta di vademecum informativo relativo a tutte quelle tutele a cui un viaggiatore può far riferimento in caso di voli aerei. Disservizi che possono influire negativamente su un viaggio come:

  • Perdita o danneggiamento dei bagagli.
  • Cancellazione di un volo.
  • Negato imbarco e/o overbooking.
  • Ritardo prolungato del volo.

E’ proprio quest’ultimo caso di cui andremo a parlare.

Potete trovare il pdf della carta dei diritti qui -> Carta dei diritti dei passeggeri

Queste tutele sono valide:

  • Per voli in partenza dalla comunità europea.
  • Per voli in partenza da un paese non facente parte della comunità europea diretto in un paese comunitario, solo se la stessa compagnia aerea è comunitaria.

Per le altre casistiche bisognerà verificare la normativa locale. Per maggiori informazioni su eventuali altre esclusioni, vi rimando alla lettura della carta.

Come richiedere il rimborso per un ritardo aereo

Innanzitutto, fatto salvo che sia applicabile la carta dei diritti, chiariamo che quando si è di fronte ad un ritardo aereo, ovvero che la partenza dell’aereo è posticipata rispetto a quella prevista, il passeggero ha diritto all’assistenza ed a:

  • Pasti e consumazioni in relazione all’entità del volo ed alla durata dell’attesa.
  • Sistemazione in albergo qualora sia necessaria per il pernottamento e relativo trasferimento dall’aeroporto e viceversa.
  • 2 chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o e-mail.

Questa assistenza viene riconosciuta in base a tipologia del volo, misura del ritardo e distanza da percorrere, qui trovate una tabella più esplicativa:

rimborso ritardo volo aereo

Oltre le cinque ore di ritardo, è facoltà del passeggero scegliere di non partire ed ottenere il rimborso del biglietto per la parte di viaggio non utilizzata.

Rimborso per ritardo aereo: l’indennizzo

Ok, ipotizzate che il vostro aereo sia partito ed arrivato in ritardo, quanto vi spetta di rimborso economico?

Iniziamo col dire che il rimborso per il ritardo aereo è indipendente dal prezzo che avete pagato per il biglietto.

Lo avete pagato 1 euro, 10 euro, 1000 euro, non conta nulla. Il corrispettivo che la compagnia vi deve come indennizzo dipende dalla tipologia di volo e dai chilometri di distanza.

Quest’altra tabella vi viene in aiuto.

compensazione ritardo volo aereo

Dato che questo post ha il bollino “Testato al 100%” vi faccio il mio esempio:

  • Volo : Milano Orio al Serio -> Marrakech
  • Pagato: poco più di 100 euro
  • Ritardo di: più di 3 ore
  • Tratta: Internazionale (Italia -> Marocco)
  • Chilometri: circa 2180

Indennizzo ricevuto: 400 euro a biglietto in quanto:

Volo internazionale – Tra i 1500 ed i 3500 km – Ritardo superiore alle 3 ore.

Modalità, costi e tempi per il rimborso

Nel mio caso ho avuto un ritardo con la Ryanair ed è stata la compagnia stessa a mandarmi tramite mail il documento attestante il ritardo del volo aereo corredato dalle modalità di richiesta del rimborso. Peccato che quanto scritto non sia molto chiaro e non vengano indicate le modalità per richiedere l’indennizzo di cui vi ho parlato.

rimborso volo aereoIn ogni caso tutto è documentato. Il vostro volo XX1234 sarà partito da un luogo ed arrivato in un altro con un orario di partenza ed uno di arrivo.

Modalità -> Richiedere il rimborso è molto semplice, il web è ormai pieno di servizi che consentono di interfacciarsi per voi nella richiesta di indennizzo. Si perchè a tutti gli effetti bisogna appellarsi alla carta dei diritti, etc etc, e se non siete degli avvocati credo sia molto dispendioso in termini di tempo star dietro a tutti i casini burocratici.

Esiste però un modello anche per inoltrare la richiesta di rimborso in maniera autonoma alla compagnia, ma ve la sconsiglio per i motivi di cui sopra.

Se volete comunque fare tutto da soli i passaggi sono:

  • Andare direttamente sul sito della compagnia aerea, cercare il modulo da compilare e seguire il procedimento.
  • Aspettare una risposta e qualora non vi arrivi utilizzare quest’altro form di reclamo da inviare sempre alla compagnia aerea.
  • Attendere 60 giorni, se entro questo periodo non arriva alcuna risposta, provvedete ad inviare lo stesso modulo all’organo competente che trovate sulla carta dei diritti.

E’ un processo impegnativo e quindi, se volete, c’è chi fa per voi tutti i passaggi. Servizi online che seguiranno la vostra richiesta di indennizzo e vi faranno ottenere il vostro importo. 

Entro quando chiederlo? Il prima possibile. Alcune fonti indicano fino a due anni. Ma aspettereste due anni per ricevere un rimborso per un ritardo aereo? Credo di no. Quindi mettetevi subito in contatto con chi vi aiuterà nelle pratiche o procedete velocemente in autonomia.

I costi -> Molti di questi siti che aiutano i passeggeri ad ottenere il rimborso per un ritardo aereo, richiedono una quota del 25% dell’indennizzo ottenuto. Alcuni altri, invece, non richiedono nulla in quanto (mi sembra di aver capito così) portano avanti solamente quelle cause che hanno una concreta possibilità di risultare vincenti. I loro introiti non è il viaggiatore che li paga ma la compagnia aerea in sede di giudizio (spero di non dire cavolate).

Ad ogni modo ci sono:

  • servizi che richiedono una commissione del 25%.
  • servizi gratuiti.

Io mi sono avvalso di un servizio gratuito italiano che dopo un paio di contatti email ed aver spiegato la situazione, mi ha mandato un documento da compilare e firmare con il quale davo a loro il mandato per seguire la mia richiesta di rimborso.

Da quel momento in poi hanno fanno tutto loro. Ho anche ricevuto una telefonata da parte dell’avvocato stesso che mi spiegava i passaggi che avrebbero fatto. Una telefonata di cortesia ma che fa comprendere che ci sono persone preparate che consentono ai viaggiatori di essere tutelati fino in fondo.

Tempistiche -> Il tutto è durato un paio di mesi fino a quando non mi è arrivata la comunicazione della compagnia nella quale mi veniva richiesto di inserire le coordinate bancarie per il rimborso del volo direttamente su conto corrette.

Così è stato. Per una volta, tutto molto semplice ed efficiente.

Volo in ritardo? Come ottenere il rimborso del biglietto! Testato al 100%!
4.4 (88%) 5 votes

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here