Cosa vedere a Helsinki in due giorni? Ormai sta diventando una costante cercare di trovare un weekend durante l’anno e poter visitare una città in due giorni.

Ho avuto la possibilità di visitare Helsinki per una settimana; vi posso dire che per vedere la capitale della Finlandia, due giorni sono sufficienti. Ci si può concentrare sulla parte centrale della città e fare una veloce escursione sull’isola di Suomenlinna. Se avrete tre giorni o, in generale, qualche giorno in più a disposizione, sarà ancora meglio perché avrete la possibilità di visitare anche i dintorni.

Andiamo per gradi.

Cosa fare prima di partire per Helsinki

Primo consiglio utile: per evitare perdite di tempo e soprattutto arrivare in centro a qualsiasi ora vi consiglio di prenotare assolutamente il servizio di transfer tra aeroporto e città che vi porta direttamente al vostro hotel -> CLICCATE QUI per il Transfer Aeroporto – Centro città/Hotel

In secondo luogo, se volete scoprire davvero bene Helsinki, vi consiglio di CLICCARE QUI ed acquistare la Helsinki Card, avete libero accesso a tutti i musei, il trasporto pubblico (anche Espoo) e molti altri sconti. Ad Helsinki avere qualche sconto non fa mai male, ve lo assicuro.

Se volete scoprire Helsinki in completa calma ed avendo già acquistato gli ingressi alle attrazioni ed i tour senza rischiare di perdere tempo in loco, vi consiglio questo tour con guida italiana che sicuramente apprezzerete:

Altro consiglio: un tour da non perdere è quello del Crociera tra i canali

Dove dormire ad Helsinki?

Sicuramente nel suo centro. La zona a nord della stazione è pulita ed è una buona soluzione poiché piena di nuovi edifici. L’alternativa è dormire nei pressi delle due cattedrali. Bene o male, dovunque si dorma ad Helsinki si è abbastanza equidistanti dai luoghi di interesse principali e non ho notato quartieri particolarmente pericolosi.

CLICCATE QUI per cercare un albergo ad Helsinki. Io mi sono trovato davvero benissimo all’Apartments Hotel Aallonkoti: si tratta di uno stabile con più appartamenti provvisti di tutto; pulito, funzionale e con la possibilità anche di fare una bella sauna!

Helsinki: cosa vedere in due giorni

Il centro di Helsinki non è esageratamente grande. A voler vedere non è neanche semplice riuscire a capire quale sia il centro reale. Diciamo che possiamo distinguere due centri.

Il primo è legato ai concetti religioso/politico/storici, ovvero la Piazza del Senato e la Cattedrale luterana. Il secondo centro lo identificherei nella stazione dei treni. Non so perché, ma dalla stazione dei treni, dovunque si debba andare, si passa sempre. È un brulicare continuo di persone; è un importante punto di snodo anche per la rete dei tram e degli autobus.

helsinki cosa vedere due giorni what see two days station helsinki train

Potrei quasi dire “tutte le strade di Helsinki portano alla stazione” e non ci andrei molto lontano. Ad ogni modo, la distanza tra quelli che ho chiamato “i due centri” è di circa 5/10 minuti a piedi, non di più.

Considerata la mia recente esperienza di una settimana ad Helsinki, vi indico cosa vedere a Helsinki in due giorni e vi dò qualche altro consiglio per tre giorni.

Eccovi la mappa, così potrete capire bene i vari spostamenti e potrete avere un’idea di dove siano le varie cose da vedere.

Itinerario “Helsinki: cosa vedere in due giorni”: giorno 1

Voglio farvi iniziare l’itinerario dalla stazione dei treni, luogo che come vi ho detto è un punto fondamentale nella struttura della città.

Piccola divagazione: ho scoperto che la zona a nord ovest (guardando la cartina) della stazione, fino a poco tempo fa era una zona non abitata. La cosa mi ha stupito in quanto la è un punto di riferimento importante e, come vi dicevo, può essere considerato uno dei due centri della città. Solitamente mi aspetterei che la zona in cui è inserita sia una zona particolarmente vecchia e storica per la città. Per quanto riguarda Helsinki questo non è accaduto. È da poco che è stata data la possibilità di costruire in quel luogo e, dunque, ora a fianco della stazione si trova una zona particolarmente recente e moderna.

A parte questa piccola precisazione che ci tenevo a fare, comincerei l’itinerario nella capitale finlandese da un luogo che dire particolare è dire poco. È distante 5/10 minuti a piedi dalla stazione, è un po’ fuori mano rispetto al resto dei luoghi di interesse, ma vale la pena fare questa breve camminata per cominciare con qualcosa di veramente strabiliante.

helsinki cosa vedere due giorni what see two days Temppeliaukion Kirkko

Sto parlando della Temppeliaukion Kirkko, chiamata anche “Chiesa nella Roccia“. Basta vedere una foto per capire che spettacolo vi troverete davanti. Durante la vostra visita sarete cullati anche dalla musica, cosa che rende la chiesa ancora più interessante. Si tratta di una chiesa luterana completamente scavata all’interno della Roccia.

Consiglio: sedetevi e “gustatevela” per qualche minuto.

A questo punto sarete pronti per vedere il resto della città che, sempre guardando la cartina, si trova nella zona immediatamente a sud est della stazione. Potete scendere lungo Keskukatu, passare in parte all’Atenum e qualora siate interessati, perché no, visitarlo. Dopo due isolati potete girare a sinistra in Alexandersgatan che più avanti diventa Aleksanterinkatu.

Questa è una via abbastanza importante della capitale lungo la quale troverete numerosi negozi di design tra cui anche il famoso Marimekko. La Aleksanterinkatu arriva dritta in piazza del Senato, la Senaatintori, la piazza più famosa di Helsinki.

helsinki cosa vedere due giorni what see two days piazza del senato

Durante i vostri due giorni nella capitale finlandese la incrocerete più volte. È una ampia piazza molto particolare sulla quale svetta imponente la bianca cattedrale luterana Tuomiokirkko. Gli interni della chiesa rispecchiano un ambiente spartano e spoglio. Nonostante ciò è decisamente affascinante. Essa, d’altronde, assieme alla cattedrale ortodossa, rappresenta un po’ il simbolo di riconoscimento dell’intera città.

visitare helsinki cathedral luterana cattedrale settimana a week

Affacciati sulla piazza ci sono anche due posti che non potrete non vedere.

Il primo è legato alla forte passione per il design e la crescente necessità di riutilizzo di materiali e tessuti che altrimenti andrebbero buttati via. Sto parlando della realtà Globe Hope che produce borse, accessori, etc, riutilizzando vecchi vestiti.

Il secondo si trova in piazza del Senato è invece un incontro con la buonissima cucina finlandese al Ravintola Savotta.

La Aleksanterinkatu prosegue ancora ed in pochissimi passi vi porta all’altra cattedrale di Helsinki passando prima sul ponte dei lucchetti: la cattedrale ortodossa di Uspenski. Questa è di un color mattone molto intenso. È la chiesa ortodossa più grande dell’Europa nord-occidentale.

helsinki cosa vedere due giorni what see two days lucchetti

helsinki cosa vedere due giorni what see two days

Poco distante, verso sud, verso il mare, hanno costruito la Finnair SkyWheel che non mi sento di consigliarvi troppo in quanto non è molto alta e la vista è ridotta. Dovesse essere una bella giornata potreste comunque metterla all’interno del vostro percorso in quanto avreste una vista diversa e sulle due cattedrali.

Siete dunque arrivati in zona mare, vicino al molo da cui partono i traghetti per Suomenlinna

Godetevi il mercato Kuappatori dove è possibile trovare tanti prodotti artigianali e buon cibo! Vicino al mercato Kuappatori c’è anche il mercato coperto chiamato Old Market Hall.

È completamente diverso dal mercato all’aperto, sia per ciò che ci viene venduto e sia per la concezione di mercato. Entrando nell’Old Market Hall si ha la sensazione di entrare in una galleria ben ordinata e silenziosa, oltre che decisamente cara. Al suo interno trovate dei cibi tipici finlandesi e tanto, tanto ed ancora tanto salmone esageratamente buono!

helsinki cosa vedere due giorni what see two days

Uscendo dal mercato coperto e tornando verso Kuappatori vi troverete su due delle vie più importanti di Helsinki, la Pohjoisesplanadi e la Etelaesplanadi. Una a nord e l’altra a sud. Tra queste due vie c’è un parco denominato Esplanadi, un parco piccolo ma ben tenuto al cui interno è presente un ristorante molto elegante: il ristorante Kappeli.

Il primo dei due giorni nella capitale della Finlandia si potrebbe dire anche quasi concluso, però si sa, un leggero shopping non guasta mai ed anche i prodotti tipici non guastano mai.

Poco distante dalla Esplanadi c’è Fazer, una pasticceria/cioccolateria immensa dove potete far scorta di tavolette di cioccolato particolari e magari fare una pausa per una cioccolata o una fetta di torta rigenerante: a voi la scelta.

Infine, dato che comunque i negozi normali hanno degli orari abbastanza ridotti (si parla di chiusure alle 17/18 di sera) potreste fare un salto nell’icona dello shopping ad Helsinki, ovvero Stockman. Non è nulla di differente da un qualsiasi centro commerciale, ma un giro lo si fa sempre volentieri, soprattutto quando bisogna scaldarsi per via del freddo pungente che può avvolgere Helsinki.

Per cena vi consiglio assolutamente di assaggiare la renna. Il ristorante Savotta, situato nel lato sud di Piazza del Senato, è forse il posto migliore dove mangiare la carne di renna che è uno dei piatti tipici della cucina finlandese.

helsinki cosa vedere due giorni what see two days

Itinerario “Helsinki: cosa vedere in due giorni”: giorno 2

Diciamo che la parte “corposa” di Helsinki è stata vista il primo giorno, il secondo giorno vi consiglio di dedicarvi alla visita di quella che secondo me è un’esperienza imperdibile, ovvero la visita a Suomenlinna.

suomenlinna isola visitare helsinki fortezza

Vi ho parlato di Suomenlinna in questo post, in uno dei due giorni dovete sicuramente visitare quest’isola.

I traghetti partono dal molo vicino al mercato Kuappatori ed il tragitto dura all’incirca 15 minuti.

Per visitare Suomelinna impiegherete almeno 2/3 ore, forse qualcosa in più se volete approfondire anche il museo.

Ciò significa che avrete la seconda parte della giornata da “riempire” ed a questo punto vi consiglio di impegnarvi a vedere un un museo magari terminando la giornata con un bel giro nella sauna pubblica!

Se avete voglia di qualcosa di interattivo, e se al vostro seguito avete magari anche dei bambini, l’ideale è Heureka. Come già indica lo stesso nome del museo, Heureka è il posto in cui l’uomo gioca ed impara con la scienza e i bambini ne vanno sicuramente matti. Per raggiungere Heureka basta prendere il treno dalla stazione centrale di Helsinki e scendere alla fermata Tikkurilan Asema, e da lì poi seguire le indicazioni per il museo. Dalla stazione partono un’infinità di treni che passano per Tikkurilan: D, I, K, N, P, R, T, Z.

Nel caso in cui, invece, vogliate qualcosa di più “impegnativo” potreste optare per l’Atenum, il museo di arti visive che si trova a pochi passi dalla stazione di Helsinki.

Altra possibile interessante escursione è quella all’isola di Seurasaari a nord/ovest di Helsinki, un’altra bella escursione in mezzo alla natura finlandese.

Itinerario “Cosa vedere a Helsinki in tre giorni”: giorno 3

La città di Helsinki, oltre ad essere elegante è certamente verde. Tra l’altro il verde e gli alberi saranno la prima cosa che vi resterà in mente atterrando all’aeroporto. Guardando dal finestrino vedrete interi villaggi incastonati in alberi, alberi ed ancora alberi. In pratica in qualsiasi posto ci potrebbe essere un albero…c’è un albero! D’estate dev’essere davvero fantastico.

Dunque, la natura e la Finlandia stanno come “burro e marmellata”.

L’attività che vi propongo di fare il terzo giorno ad Helsinki comporta immergersi all’interno della natura e più precisamente all’interno del Nuuksio National Park. Una bella camminata tra laghetti e casette tipiche finlandesi, il tutto a pochissimi chilometri dalla città di Helsinki.

Leggi anche: Visitare il Nuuksio National Park

nuuksio national park escursione hiking natura finlandia huakkalampi

nuuksio national park escursione hiking natura finlandia

Bene o male tra partenza e ritorno ad Helsinki dovete preventivare l’intera giornata.

Conclusione: si può vedere Helsinki tranquillamente nei giorni che vi ho descritto e è una buona idea prenderla in considerazione come tappa iniziale e finale in un tour più lungo che comprenda, perché no, un on the road in Finlandia.

Accedi al mio gruppo Facebook privato
completamente GRATUITO!
Hai qualche dubbio su un viaggio? Scrivimi nel gruppo.
VUOI PIÙ
INFORMAZIONI?
ENTRA NEL MIO GRUPPO FACEBOOK

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here